Il Buono Regalo...su misura!! 🥳 Tante esperienze uniche da regalare!

HomeEcco 10 benefici del vino, secondo la scienza.vinodilaEcco 10 benefici del vino, secondo la scienza.

Ecco 10 benefici del vino, secondo la scienza.

Il vino è stato sottoposto a studi intensivi nel corso degli anni ed è stato dimostrato dal punto di vista scientifico che è un elisir efficace.

Chi dice che un uomo ha bisogno di una fontana di giovinezza per vivere a lungo? Versati un bicchiere di vino e imbottiglia alcuni benefici sorprendenti.

Abbiamo raccolto alcuni fatti interessanti e curiosità su come il vino può influire sulla tua salute. Prendilo alla leggera, impara a conoscere la tua bevanda preferita e bevi con moderazione.


Il vino è stato sottoposto a numerosi studi che hanno trovato varie connessioni tra il miglioramento della qualità della vita e il suo consumo. Nei tempi antichi, a causa della scarsità di acqua, il vino è diventato un bisogno essenziale nella vita piuttosto che un lusso, così è venuto a simboleggiare il sostentamento e la vita. Anche nei tempi più antichi, il vino ha dimostrato il suo valore quando si tratta di sostenere la vita. Fino ad oggi, ci sono ancora ricerche in corso sul perché il vino è considerato uno dei più potenti elisir conosciuti dall’uomo.

Ecco 10 benefici del vino, secondo la scienza.

Ecco 10 benefici del vino, secondo la scienza:

  1. Bere vino sostiene la longevità della vita

Il resveratrolo è un polifenolo che si trova soprattutto nei vini rossi. È un potente antiossidante che si trova nella buccia dell’uva e nel succo d’uva rossa. Gli antiossidanti aiutano il corpo a combattere i radicali liberi che possono danneggiare le nostre cellule e gli organi.

Gli studi dimostrano che il resveratrolo promuove la salute e la longevità aumentando l’attività di una proteina chiamata sirtuine. Le sirtuine sono responsabili della protezione del corpo contro le malattie dell’invecchiamento.

  1. Bere vino aiuta a mantenere il cuore sano

Fin dai tempi antichi, le malattie cardiovascolari (CVD) sono diventate un problema noto e pericoloso per il mondo.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), fino ad oggi, molte persone continuano a morire ogni anno per le CVD più che per qualsiasi altra malattia ed è stata la causa numero 1 di mortalità e morbilità in tutto il mondo.

Molti ricercatori hanno dimostrato che l’assunzione di polifenoli è associata a un rischio ridotto di CVD. I vini contengono polifenoli che possono essere attivamente trovati in flavonoidi che hanno anche proprietà antiossidanti putative.

  1. I nutrienti del vino possono prevenire il morbo di Alzheimer

Le persone che crescono hanno sempre la paura di perdere tutti i loro preziosi ricordi. Alcuni credono che sia inevitabile, tuttavia, ci sono centinaia di modi in cui si può prevenire. Uno di questi metodi è bere vino.

La demenza è un disturbo cronico o persistente del processo mentale che avviene gradualmente durante la vecchiaia. Gli studi dimostrano che il consumo di vino può ridurre il rischio di avere la demenza che spesso porta al morbo di Alzheimer.

  1. Bere vino può tenere a bada la depressione

La depressione è stata un disturbo comune ma grave per alcune persone perché può influenzare il modo in cui ti senti, pensi e gestisci le attività quotidiane. Questo può sembrare contraddittorio, poiché la maggior parte delle persone sa che il consumo di alcol può peggiorare la depressione o l’ansia. Nonostante ciò, bere un bicchiere di vino a settimana può trasformarsi in un depressore che combatte la depressione.

Uno studio di sette anni condotto da PREDIMED ha analizzato 5.500 individui di bevitori leggeri o moderati e ha scoperto che gli individui che bevevano da due a sette bicchieri di vino in una settimana erano meno inclini alla depressione rispetto ai non bevitori.

  1. Bere vino può darti una pelle più sana

Gli alti livelli di antiossidanti nel vino, se applicati direttamente sulla pelle, possono inibire la crescita dei batteri che causano l’acne e sono utili per mantenere la pelle sana. Gli antiossidanti ringiovaniscono la pelle, aumentano l’elasticità della pelle e la mantengono luminosa e splendente.

Nel consumo di vino come bevanda, il vino può stimolare la circolazione del sangue che può prevenire la formazione di rughe e l’invecchiamento della pelle. Tuttavia, quando si beve in eccesso, il flusso ormonale perde il suo equilibrio e può causare la disidratazione della pelle e aggravare le possibilità di acne.

  1. Bere vino può aiutare a prevenire l’obesità

C’è una differenza tra sovrappeso e obesità. Il sovrappeso si riferisce ad un eccesso di peso corporeo che può provenire da muscoli, ossa, grasso e acqua. L’obesità, invece, si riferisce a una quantità eccessiva di grasso corporeo.

In base ai dati del Global Health Observatory (GHO), almeno 2,8 milioni di persone nel mondo muoiono ogni anno a causa del sovrappeso o dell’obesità.

  1. Bere vino aiuta ad aumentare le difese del tuo corpo

Secondo i ricercatori, il consumo quotidiano di vino può rafforzare il sistema immunitario. L’etanolo, il componente chimico delle bevande alcoliche e del vino, aiuta ad aumentare la potenza delle vaccinazioni. Bere vino con moderazione può aiutare a sviluppare l’immunità che può combattere contro 200 virus. Il vino contiene alti livelli di antiossidanti sotto forma di flavonoidi che possono combattere fortemente contro i virus.

  1. Bere vino rafforza le ossa

I ricercatori del passato hanno associato il consumo moderato di vino a una migliore densità ossea. Man mano che gli esseri umani invecchiano, le ossa diventano più sottili e più deboli. Nuovi studi mostrano che bere vino con moderazione può aiutare a ridurre il rischio di avere l’osteoporosi.

L’osteoporosi è una malattia delle ossa che è più comune nelle donne dopo che hanno raggiunto la fase della menopausa. L’osteoporosi rende l’osso fragile e più fragile con una maggiore suscettibilità alla frattura delle ossa.

  1. Il vino può proteggere i nostri denti dalla placca dentaria

Il vino può aiutare a prevenire la carie dentale inibendo la crescita di certi batteri che si trovano nel biofilm orale, secondo ricerche fatte dall’American Chemical Society. Il vino può rallentare la crescita dei batteri che possono causare la carie.

I polifenoli, il vino e l’estratto di semi d’uva possono rallentare la crescita dei batteri responsabili della formazione della placca e della carie. Anche se il vino rosso può aiutare a ridurre questi batteri, una salute orale ottimale deriva ancora dall’igiene dentale quotidiana.

  1. Bere vino può migliorare la nostra vista

L’oftalmologo Milind Pande, di Vision Surgery, dice che il resveratrolo che si trova nel vino può essere benefico per gli occhi. Il resveratrolo previene il deterioramento dei muscoli degli occhi legato all’età. Uno di questi deterioramenti dei muscoli oculari legati all’età si chiama Degenerazione Maculare.

La degenerazione maculare è una delle principali cause di perdita della vista ed è considerata una malattia degli occhi incurabile. Si tratta del deterioramento della porzione centrale della retina, chiamata macula, che registra le immagini che vediamo.

La macula è responsabile della tua capacità di leggere, riconoscere e vedere gli oggetti nei minimi dettagli. Il resveratrolo che si trova nel vino e nell’uva previene la crescita dei vasi sanguigni negli occhi che possono portare alla degenerazione maculare.

Ecco 10 benefici del vino, secondo la scienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.