Il Buono Regalo...su misura!! 🥳 Tante esperienze uniche da regalare!

HomeI migliori vini da bere (e regalare) a PasquavinodilaI migliori vini da bere (e regalare) a Pasqua

I migliori vini da bere (e regalare) a Pasqua

La Pasqua è il prossimo grande evento del calendario ed è uno dei momenti più importanti dell’anno. I cristiani celebrano la Pasqua perché segna il periodo della morte e della resurrezione di Gesù Cristo.

I migliori vini da bere (e regalare) a Pasqua

Anche coloro che sono forse meno religiosi amano la Pasqua. Dopo tutto, è l’occasione perfetta per godersi un sacco di cioccolato. Inoltre, è un altro momento per riunire la famiglia e gli amici in modo che tutti possano godere di un ottimo pasto.

Tradizionalmente, molti scelgono del prosciutto come carne di scelta per i loro pasti pasquali. Ma ci sono anche molte altre scelte pasquali. L’agnello a Pasqua (ci perdoneranno gli animalisti) è preferito da molti.

Poi c’è tanto cioccolato e un sacco di cibi dolci. E come vino? Quali sono i vini migliori da bere (e da regalare) a Pasqua? Si sente il bisogno di alcuni grandi vini italiani che possano gestire la dolcezza pur offrendo sapore prorio!

Ecco alcuni dei vini preferiti da bere e regalare per il periodo pasquale.

Soave Classico

Questo splendido vino bianco è proviene dal Veneto. Il Soave Classico DOC è un vino bianco, ottenuto nella fascia collinare dei comuni di Soave e Monteforte d’Alpone, che si trovano in provincia di Verona.

L’uso della specificazione “CLASSICO” in aggiunta alla denominazione “SOAVE” è riservato al prodotto ottenuto da uve raccolte sui rilievi collinari dei comuni di Soave e Monteforte d’Alpone, nei quali si trova la zona originaria più antica, detta “zona storica”, interessata da una superficie vitata di 1.700 ettari. Il terreno di queste colline è tufaceo di origine vulcanica con importanti affioramenti calcarei.

Inoltre, i vini leggeri vi serviranno bene se decidete di fare le cose in grande per la vostra festa di Pasqua.

Cabernet Sauvignon

Il cabernet sauvignon è un vitigno a bacca nera originario della Gironda, nelle zone del Médoc e del Graves-Saint-Amant, ed è senz’altro la varietà più duttile al mondo per la produzione di vini di grande qualità e longevità. Questo vitigno è diffuso praticamente in tutti gli areali vitivinicoli, assumendo un ruolo di rilievo anche tra le varietà internazionali.

Non importa se la Pasqua cade in una bella giornata di primavera o se c’è un po’ di freddo nell’aria. Il Cabernet Sauvignon è abbastanza forte da farvi sentire bene, indipendentemente dal tempo. È anche una scelta perfetta se decidete di mangiare un arrosto di agnello.

Rosé secco

Naturalmente, molti dei nostri lettori vegetariani non vogliono mangiare carne durante le vacanze di Pasqua. Di conseguenza, graviteranno generalmente verso piatti ricchi di verdure, con le patate che sono le preferite in questo periodo dell’anno.

Tuttavia, la patata è anche una parte importante di molti pasti a base di carne. Che si tratti di un purè di patate servito accanto a un agnello arrosto o di un contorno di patate per accompagnare il resto del pasto, è utile avere un buon vino che vi aiuti ad affrontare la consistenza stopposa della patata.

Noi raccomandiamo un bel Rosé secco per questo scopo. La combinazione di note di erbe e frutta aggiunge molta consistenza a un piatto altrimenti abbastanza insipido. Provate a tenere un bicchiere di rosé a lato per quando avete appena finito un boccone di patate.

Recioto della Valpolicella

Naturalmente, non è solo del pasto principale che dovete preoccuparvi. Pasqua significa anche uova di Pasqua, il che significa un sacco di cioccolato per tutti.

Quindi, una volta raggiunta la porzione di dessert del pasto, avrete bisogno di un grande vino italiano per accompagnare le grandi quantità di cioccolato che probabilmente consumerete.

Il Recioto della Valpolicella è un vino rosso passito dolce DOCG del Veneto prodotto esclusivamente nella Valpolicella in provincia di Verona da vitigni autoctoni quali Corvina, Corvinone, Rondinella ma anche in percentuali minori con Forselina, Negrara e Oseleta.

I migliori vini da bere (e regalare) a Pasqua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.